TIROCINIO PRESSO STRUTTURA ESTERNA

Crediti: 
6
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

L’esperienza di tirocinio permette al tirocinante di maturare un bagaglio di esperienze e competenze realmente utili al suo ingresso nel mercato del lavoro.
Per questo motivo i “learning and training objectives” assumono un ruolo determinante. Lo svolgimento dello stage è finalizzato a raggiungere tali obiettivi formativi, motivo per cui è obbligatoria la presenza di un tutor aziendale (supervisor) e di un tutor universitario che, nella fattispecie, corrisponde al relatore di tesi.

A tale proposito il tutor aziendale e il tutor universitario collaborano sinergicamente affinché lo studente possa raggiungere i seguenti obiettivi formativi:
Obiettivi Generali:
• Inserimento ed integrazione in azienda acquisendo tutte le informazioni sulle attività aziendali nel complesso e in particolare quelle del settore dove si svolge il tirocinio.
• Comprensione delle disposizioni regolamentari e normative applicabili in azienda con particolare
attenzione a quelle antinfortunistiche, comportamentali, igieniche od organizzative richieste all'interno della
struttura ospitante.
Obiettivi Specifici:
• Gli obiettivi specifici sono definiti nel progetto formativo e possono variare da stage a stage. Verranno comunque, preferite quelle attività in cui lo studente potrà formulare giudizi critici nei confronti degli argomenti proposti e/o dei compiti da svolgere (making judgements).
Gli studenti avranno l’opportunità di elaborare informazioni, idee, problemi e soluzioni per arrivare autonomamente a conclusioni in base alle loro conoscenze dialogando con interlocutori specialisti e non specialisti (communication skills).
Alla fine del tirocinio lo studente acquisisce competenze sull’argomento sviluppato nel progetto formativo usufruendo dell’esperienza in azienda/ente. (learning skills)

• L’esperienza lavorativa del tirocinio ha come ultimo obiettivo la realizzazione di un elaborato multimediale da presentare in sede di Laurea.

Prerequisiti

Per poter accedere al tirocinio formativo è necessario essere iscritti al terzo anno del Corso di laurea in Fisica (3026).

Contenuti dell'insegnamento

Il tirocinio è un’esperienza formativa, coerente con il percorso di studio seguito dagli studenti iscritti al corso di laurea triennale del Corso di Laurea in Fisica (3026) con lo scopo di consentire allo studente un riscontro ed un arricchimento delle nozioni apprese nel corso degli studi universitari e di orientare le future scelte professionali. I risultati ottenuti durante il tirocinio verranno utilizzati per preparare una relazione che verrà presentata in sede di laurea.

Metodi didattici

Presenza in Azienda per 75 ore certficabili da "registro presenze".

Modalità verifica apprendimento

Alla fine del Tirocinio formativo il Tutor aziendale compila la "Scheda di Valutazione" in cui sono esplicitate le abilità acquisite e raggiunte dal tirocinante durante lo stage. In particolare verranno valutate le Competenze di Base, (fisiche, informatiche, linguistiche, ecc...) Tecniche (specificamente raggiunte per avere sviluppato quel particolare progetto formativo) e Trasversali (Capacità organizzativa, relazionale, di collaborazione, Grado di autonomia, Interesse/ motivazione, Iniziativa personale, Senso di responsabilità).
Al termine della valutazione, il Tutor Aziendale propone un voto in trentesimi. Il Tutor Universitario di comune accordo con il Referente del Corso di Laurea per i Tirocini procederanno alla verbalizzazione della valutazione tenendo conto di quanto scritto nella scheda di valutazione.