FISICA

LAUREA TRIENNALE

Pratiche da svolgere in Segreteria Didattica

La prova finale della Laurea Triennale consiste nella discussione di un breve elaborato su un argomento di Fisica, redatto dal laureando sotto la guida di un docente tutore. Tale tutore deve essere nominato dal CCSU-Fisica.

 

RICHIESTA DI INIZIO DELLE ATTIVITA'

 

Lo studente deve presentare una richiesta di INIZIO delle attività inerenti l’elaborato finale. Per poter presentare la richiesta, allo studente non devono mancare più di 9 cfu tra i crediti previsti per i primi due anni.

 

La richiesta di inizio delle attività deve essere inviata via mail dallo studente alla Segreteria Didattica del Corso di Laurea in Fisica ( marco.squarcia@unipr.it ) che la inoltrerà alla Commissione didattica, secondo la tabella delle scadenze per ogni sessione di laurea.

 

Lo studente può trovare il modulo per la richiesta di inizio delle attività nel file allegato, insieme al modulo per l’autorizzazione all’utilizzo dei dati personali. Questi vanno allegati alla mail, insieme all’elenco degli esami sostenuti (scaricabile da ESSE3).

Almeno tre giorni prima della data prevista per la prova finale lo studente dovrà:

  • far pervenire al Segretario della Commissione di Laurea, Prof. Mauro Riccò, e a ciascun membro della Commissione un sunto dell’elaborato. Tale documento, di non più di due pagine, dovrà essere consegnato in formato elettronico.
  • far pervenire ai membri della Commissione di Laurea e al RAQ, Prof.ssa Abbruzzetti, la presentazione dell'elaborato finale che lo studente discuterà in sede di esame finale.
  • comunicare al Segretario della Commissione di Laurea, Prof. Mauro Riccò, il numero di CFU conseguiti all'estero.

 

La prova finale può svolgersi in lingua inglese; analogamente in lingua inglese può essere redatto l’elaborato: in tale ipotesi il laureando è tenuto a presentare contestualmente all’elaborato in lingua inglese anche un sunto in lingua italiana.

 

Nel caso in cui il piano di studi preveda lo svolgimento di un tirocinio o stage esterno all’Università, l’elaborato della prova finale deve riguardare l’attività svolta durante tale tirocinio.